Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
9 novembre 2013 6 09 /11 /novembre /2013 16:06

analisi-del-ghiaccio-antartico.jpgScienziati-al-lavoro-sul-lago-antartico.jpg

 

Gli scienziati del British Antarctic Survey hanno per la prima volta prove di diverse forme di vita nei sedimenti di un lago subglaciale antartico.

 

La prova di diverse forme di vita che risalgono quasi centomila anni è stato trovata nei sedimenti del lago subglaciale da un gruppo di scienziati britannici .La possibilità che le forme di vita estreme potrebbero esistere al freddo e al buio in laghi di diversi chilometri nascosti sotto la calotta antartica ha affascinato per decenni gli scienziati. Tuttavia, il campionamento diretto di questi laghi all'interno di Antartide continua a presentare le principali sfide tecnologiche . Gli scienziati del British Antarctic Survey ( BAS) , e le Università di Northumbria e di Edimburgo hanno cercato intorno ai margini ritirati della calotta di ghiaccio  i laghi subglaciali che stanno diventando esposti per la prima volta dopo essere stati sepolti più di 100.000 anni fa . Naturalmente perché le parti della calotta di ghiaccio si stanno sciogliendo e ritirando a ritmi senza precedenti ,in quanto  la temperatura sale ai poli .Il gruppo è mirato alle ricerche nel lago Hodgson sulla penisola antartica , coperto da più di 400 m di ghiaccio alla fine dell'ultima era glaciale , ormai considerato un lago subglaciale emergente , con un rivestimento sottile di soli 3-4 metri di ghiaccio. Perforazioni attraverso il ghiaccio hanno usato tecniche di carotaggio pulite per approfondire le ricerche sui sedimenti esistenti sul fondo del lago , profondo 93 metri di circa 1,5 km di lunghezza e largo 1,5 chilometri .Il lago è  sempre stato pensato per essere un ambiente difficile per qualsiasi forma di vita, ma gli strati di fango sul suo fondo rappresentano una capsula del tempo di memorizzazione del DNA dei microbi che hanno vissuto nel corso dei millenni . I primi pochi centimetri del nucleo di perforazione contenevano organismi attuali e recenti che popolano il lago , ma una volta che il nucleo ha raggiunto 3,2 m di profondità i microbi trovati  vengono datati più probabile indietro sa quasi 100.000 anni.  David Pearce , prima al BAS e ora all'Università di Northumbria , dice ,"Quello che è stato sorprendente è stato l'alta biomassa e diversità che abbiamo trovato. Questa è la prima volta che sono stati identificati i microbi che vivono nei sedimenti di un lago subglaciale antartico e indicano che la vita può esistere e prosperare in ambienti che avremmo considerato potenzialmente troppo estremi ."Questi organismi sono sopravvissuti in un ambiente così unico potrebbe significare che hanno sviluppato un modo unico e potrebbero portare a scoperte emozionanti . E’ solo la fase iniziale ma ora bisogna fare più lavoro di approfondimento su queste forme di vita " .Alcune delle forme di vita scoperte erano nella forma di DNA fossile e mostrano molti tipi diversi di batteri che hanno vissuto in questi luoghi , compresa una gamma di estremofili  specie adattate agli ambienti più estremi . Usano una varietà di metodi chimici per sostenere la vita con e senza ossigeno. Una sequenza di DNA è legata ai più antichi organismi noti sulla Terra e parti del DNA  (circa il ventitre per cento) non sono mai state descritte in precedenza . Molte delle specie sono probabilmente nuove per la scienza rendendo, ancora più pressante, l'esplorazione pulita dei laghi remoti isolati sotto le parti più profonde della calotta di ghiaccio. Gli scienziati ritengono che gli organismi viventi in laghi subglaciali potrebbero contenere indizi su come la vita potrebbe sopravvivere su altri pianeti .Alla fine dello scorso anno una spedizione britannica  impegnata a perforare nel lago Ellsworth ha dovuto chiamarsi fuori dopo le difficoltà tecniche riscontrate . Una spedizione statunitense ha campionato un ambiente subglaciale vicino al bordo della lastra di ghiaccio , ma deve ancora riferire le sue conclusioni  e un progetto portato avanti dai russi ha campionato il ghiaccio vicino alla superficie di un lago subglaciale riferendo di aver trovato segni di vita . L ‘Analisi preliminare di vita all'interno di un ex lago di sedimenti subglaciali in Antartide’ è stata resa pubblica online su ' Diversità ' come parte di un numero speciale su ecologia microbica e la biodiversità .                                                           Il finanziamento è stato dal Natural Environment Research UK.carotaggio-in-Antartico-copie-1.jpg

 

Partager cet article

Repost 0
Published by giuseppebenanti.over-blog.com - dans ambiente
commenter cet article

commentaires

Présentation

  • : Le blog de giuseppebenanti.over-blog.com
  • Le blog de giuseppebenanti.over-blog.com
  • : Aforismi, pensieri in libertà, scienze,chimica,sport,politica ma con la promessa di non rischiare di annoiare o tediare ,se possibile,i navigatori.
  • Contact

Cerca

Texte Libre